I tessuti dell'estate: lino, cotone e fresco lana

i tessuti dell'estate utili anche come sacchetti

Tra le soluzioni per combattere il caldo ci sono anche i tessuti! Scegliendo con cura quello che indossiamo, possiamo sopportare meglio le torride giornate estive senza patire troppo il caldo. I migliori sono i tessuti leggeri, anti-umido e traspiranti: lino, cotone e fresco lana.

Lino: traspirante e anallergico

Il lino è un antichissimo tessuto, la cui scoperta risale a migliaia di anni fa.Una camicia o una gonna in lino sono indumenti freschissimi, da indossare nelle giornate più calde dell’estate e anche la sera. Il lino ha solo un difetto: si stropiccia facilmente, ma con il corretto lavaggio e un’attenta asciugatura - bisogna strizzare per bene il tessuto e stenderlo al sole - il problema è risolto.

Il lino è ricavato da una fibra naturale, ha una trama non troppo stretta che lo rende traspirante, ed è anallergico quindi perfetto per l’estate, perché può stare a contatto con la pelle senza irritarla. Inoltre è 100% sostenibile, biodegradabile e riciclabile.

Cotone: il tessuto perfetto per l’estate

Anche la pianta del cotone risale ad epoche antichissime e nel corso dei secoli ha trovato tante applicazioni, ma il settore tessile è quello in cui il cotone si è affermato di più. È la fibra più utilizzata insieme alla lana. Famoso e diffusissimo per via delle sue caratteristiche, il cotone è un un materiale leggero e resistente agli strappi, ma allo stesso tempo morbido e con elevate proprietà di assorbimento che lo rendono perfetto come indumento per l’estate.

A seconda di come viene lavorato si possono avere vari tipi di cotone. Ogni tipo a sua volta può essere utilizzato per diversi scopi, non solo come indumento. Ad esempio, c’è una versione molto resistente e robusta di questo tessuto - il cotone canvas - utilizzato anche per la produzione dei jeans. Oppure c’è il cotone mélange, che si ottiene lavorando le fibre tutte insieme e può essere utilizzato per creare packaging in cotone naturale in cui conservare cosmetici e prodotti di bellezza.

Fresco lana: il tessuto per l’estate che non ti aspetteresti

Sembrerà strano, eppure anche la lana può essere utilizzata in estate. Il tipo di lana definito fresco lana infatti è consigliatissimo per la stagione estiva. È un tessuto naturale che consente una maggiore traspirazione del cotone e allo stesso tempo è più morbido del lino, non irrita la pelle ed è ipoallergenico. La gamma di colori disponibili va dal grigio, al marrone, fino al blu, rendendo possibile tanti tipi di abbinamenti. Pratico, fresco e versatile, il fresco lana è il tessuto perfetto per l’estate.

I tessuti dell’estate: non solo per gli indumenti ma anche per i sacchetti

Resistenza, traspirabilità, versatilità, tutte queste caratteristiche permettono a lino e cotone di essere utilizzati non solo per l’abbigliamento, ma anche per altri impieghi, ad esempio nel packaging di tessuto.

Il settore del packaging di tessuto infatti è sempre più popolare perché richiesto dai consumatori, che cercano imballaggi ecologici. Inoltre, i sacchetti in tessuto di lino o cotone sono perfetti per contenere accessori e indumenti, per conservarli e proteggerli dalle tarme. Sono confezioni utili per i privati, ma soprattutto per le aziende del settore moda e accessori, che cercano confezioni di alta qualità in cui presentare i loro prodotti al consumatore finale. Ad esempio un sacchetto in lino puro è resistente e morbido, perfetto per proteggere e contenere capi di abbigliamento e accessori lussuosi, mantenendo allo stesso tempo un aspetto elegante e raffinato.

Il cotone invece è versatile e può essere lavorato per creare zaini in cotone naturale ecologico in cui trasportare oggetti di varie dimensioni. Anche la lana, unita al feltro, può creare combinazioni utili come una pochette in feltro di lana cotta grigio, con maniglia a tracolla chiusura a patella: un packaging elegante e riutilizzabile come una piccola fashion bag.